2019
AUDIZIONI APERTE

Ombretta
DeBiase

Docenza: Recitazione
Ombretta DeBiase
Acting coach

 

Ombretta De Biase regista, drammaturga e insegnante di recitazione, fonda la propria visione e le proprie strategie d’insegnamento sulla pedagogia basata sul Metodo Strasberg.

Biografia

Ombretta De Biase regista, drammaturga e insegnante di recitazione, fonda la propria visione e le proprie strategie d'insegnamento sulla pedagogia basata sul Metodo Strasberg appresa e sperimentata durante una decennale esperienza presso la Scuola Europea di Teatro e Cinema di Milano diretta da Renzo Casali, allievo di Lee Strasberg e William Layton, e successivamente approfondita e ampliata collaborando per tre anni con Greta Seacat, docente di Metodo all'Actors Studio, e con Francesca Viscardi Leonetti, docente alla Black Nexxus di New-york diretta da Susan Batson. Collabora alla stesura di sceneggiature cinematografiche di registi esordienti fra cui Andrea Aglieri e Marina Spada e dirige, presso il Piccolo Teatro, le Rassegne teatrali: il Premio Fersen alla regia e alla drammaturgia contemporanea e Anima Mundi, dedicata alla drammaturgia femminile. Fra le sue pubblicazioni: Teatro, voll.l-Il (editoria&Spettacolo, Roma 2010), Il metodo 8trasbergin10lezioni(DinoAudinoeditore,2013)e,inuscita,Fingeredinonfingere, introduzionealmestieredell'attore'(DinoAudinoeditore,2018).
Principifondativi del Metodo Strasberg
Lee Strasberg, partendo dal Sistema Stanislavskij, affermava che 'l'attore non ha bisogno di imitare un essere umano ma può crearlo partendo da se stesso perché egli stesso è un essere umano'. Di conseguenza la sua pedagogia non prevede regole o modelli precostituiti ma un percorso sperimentale che, partendo dall'allenamento della memoria sensoriale fa emergere nell'allievo la memoria emotiva per imparare come essere credibile in qualsiasi ruolo. E dunque si tratta di un percorso impegnativo e complesso che tuttavia consente di superare quel senso di inadeguatezza, ansia e spinta alla rinuncia, originati da un bisogno primario celato e lo trasforma in strumento di auto-rivelazione e auto-organizzazione. Il che comporta l'assunzione del cosiddetto diritto al palcoscenico, cioè il diritto di mostrare in pubblico la propria umana vulnerabilità trasformata in stile, potere, classe, sessualità auto-ironia e ironia. In questo come in tutti i lavori, per avere successo, ciò che conta: non è la voglia di vincere, quella ce l'hanno tutti, ma è la volontà di prepararsi a vincere che
fa la differenza. Paul "Bear" Bryant (campione e allenatore di football U.S.A).

Richiedi
Audizione
Gratuita

Le iscrizioni sono a numero chiuso
Master Film Academy
ACTING and SCREENWRITING SCHOOL
Formazione cinematografica con i grandi del cinema.

Sede corsi: Verona - Mantova

+39 340 476 0511
email: info@masterfilmacademy.it
Scrivi per ricevere informazioni:

autorizzo al trattamento dei miei dati personali*.